Artigianato e apprendimento, a Como il primo liceo dedicato al sapere artigiano

di Chiara Fiorini in Artigianato, Cultura
30 marzo 2017
Chiara Fiorini

Il sapere artigiano diventa materia di studio al liceo “Oliver Twist” di Como, dove le materie canoniche saranno affiancate, a partire dal nuovo anno accademico, da 210 ore di laboratorio artigianale, oltre che da percorsi formativi all’interno di aziende convenzionate.

Perché la sapienza artigiana si impara fin da piccoli, come sostiene Matrioška, ma soprattutto l’artigianato è una forza trainante per l’economia mondiale, una risorsa su cui puntare nella formazione dei giovani.

Un sapere che va coltivato e nutrito attraverso la sperimentazione di diverse arti, per sviluppare un personale percorso di crescita e istruzione.

Incentrato sulla formazione degli studenti in quattro principali aree di competenza: arti della cucina, dell’accoglienza, dell’arredo ligneo e del tessile, il liceo artigianale di Como propone un approccio innovativo all’apprendimento, volto a creare figure professionali e a combinare le potenzialità delle tecniche di lavoro tradizionale con le nuove tecnologie, come l’impiego delle stampanti 3D e di strumenti di lavoro interattivi.

Il legame con una rete di aziende convenzionate, i laboratori artigianali e il focus sull’insegnamento dell’inglese in maniera potenziata rendono il liceo dell’artigianato di Como un progetto innovativo, dove l’istruzione si muove nella direzione del mondo del lavoro, dell’internazionalizzazione e della qualificazione del sapere artigiano.

In linea con l’andamento dell’economia mondiale e con le esigenze del mondo del lavoro, in cui la tecnologia, la creatività e il saper fare manuale sono risorse essenziali, capaci anche di generare percorsi professionali inesplorati e nuove fonti di reddito.

Il primo liceo dell’artigianato non vuole essere prettamente focalizzato su una formazione accademica dello studente, ma pensato per coniugarsi al mondo del lavoro, valorizzando le conoscenze insite nel DNA dell’Italia, dove l’artigianato è un core business per il paese e una fonte di valore capace di arricchire il bagaglio culturale dei professionisti Italiani.