La Fucina del Pensiero: idee in circolo e metodo Pecha Kucha

di Chiara Fiorini in Cultura, Design
20 maggio 2016
Chiara Fiorini

Matrioška presenta La Fucina del Pensiero 2016, uno spazio dedicato a creatività e dialogo che avrà luogo durante la prossima edizione di Matrioška presso l’ex Macello di Rimini.

La Fucina del Pensiero ospiterà il concorso Tutti in Ordine 2.0 Rimini venerdì 27 Maggio, dalle 17:00 alle 19:00, mentre sabato 28 Maggio a partire dalle ore 18:00 verranno ospitate le conferenze di Matteo Ragni e Lorenzo Palmeri, in collaborazione con l’Ordine degli architetti della provincia di Rimini.

La Fucina del pensiero avrà le idee e il dialogo come protagonisti, a partire dal concorso Tutti in Ordine 2.0, dove, sulla base del metodo Pechakucha, verrà proposto un modo di comunicare idee creative informale e rapido. I partecipanti avranno 400 secondi per illustrare un progetto, un’idea o una riflessione, utilizzando 20 immagini e avendo a disposizione 20 secondi per immagine.

Che cos’è il metodo pechakucha?

Il termine Pecha Kucha, di origine giapponese, significa chiacchiera, e si riferisce allo scambio di opinioni e di idee.

Da questo modo di comunicare è nata la Pecha Kucha Night (PKN) un evento dedicato al libero scambio di idee, impostata su un format predefinito.

La prima Pecha Kucha Night si è svolta proprio in Giappone, a Tokyo, nel 2003, organizzata da Klein Dytham Architecture, come metodo di scambio creativo di progetti tra designer ed architetti.

La Pecha Kucha Night oggi viene organizzata in più di 500 città tra cui Trento, e non si limita agli ambiti dell’architettura e del design ma si apre ad ogni settore.

Ciò che propone il metodo pechakucha è un format di presentazione prestabilito che garantisca la dinamicità della comunicazione creativa, che consiste in un limite di immagini da utilizzare (20 slide) e in un limite di tempo (20 secondi per ogni slide).

Il segreto del successo del metodo pechakucha che verrà utilizzato nel progetto Tutti in Ordine 2.0 risiede proprio nella dinamicità della comunicazione di idee, che permette la condivisione di creatività e progettualità in modo sintetico e diretto, un modo per comunicare idee creative che implica il coinvolgimento di chi ascolta.

La comunicazione creativa sarà al centro anche delle conferenze tenute da Matteo Ragni e Lorenzo Palmeri nella giornata del 28 Maggio a partire dalle ore 18:00. I percorsi creativi di Ragni e Palmeri diversi ma uniti dal comune interesse per una svariata gamma di ambiti artistici è ciò che accomuna i due ospiti e rende i due protagonisti delle conferenze della Fucina del pensiero dinamici e competenti in una pluralità di universi creativi.

Ecco qualche anticipazione che riguarda i protagonisti:

Matteo Ragni, architetto, designer, docente e art director, due volte Compasso d’Oro con Giulio Iacchetti, nel 2001 con Moscardino per Pandora Design, oggi nella collezione permanente del MoMa e di nuovo nel 2014.

Matteo Ragni - fucinadelpensiero-design-matrioska

Fondatore di TobeUs nel 2008, marchio di macchine in legno prodotte artigianalmente in Italia e del progetto W-eye nel 2012 con cui ottiene il Premio Nazionale per l’innovazione Premio dei Premi.

Creatore del sistema HUB, che nel 2015 gli garantisce il premio Good Design Award.

Lorenzo Palmeri, architetto, designer, art director e insegnante è attivo anche nei campi della produzione e composizione musicale.

palmeri-design-fucinadelpensiero-matrioska-2016

I suoi progetti sono stati selezionati e hanno vinto importanti premi Nazionali ed Internazonali, dal 1997 all’attività di architetto, art director e designer ha affiancato la professione di insegnante che ha esercitato in scuole di design di prestigio.

In veste di art director Palmeri ha seguito vari progetti tra cui: Invicta nel 2007, DesignRe, Lefel tra il 2009 e il 2010 (progetto di design dell’editore Feltrinelli), Arthemagroup nel 2010, StoneItaliana dal 2012.

Tra i principali clienti Palmeri ha collaborato con aziende come Feltrinelli, Lavazza, Napapijri, Pandora Design e in campo musicale ha collaborato con Saturnino e Franco Battiato nell’album Preparativi per la Pioggia, uscito nel 2009, mentre nel 2014 è uscito il suo secondo album Erbamatta. Inoltre Palmeri ha scritto numerose colonne sonore per il teatro e per le installazioni.

Per scoprire di più e per entrare in contatto con i professionisti vi aspettiamo venerdì 27 e sabato 28 Maggio all’ex Macello di Rimini in occasione della prossima edizione di Matrioška.