Matrioška presenta i manu-fatturieri: design

di Chiara Fiorini in Artigianato, Design
12 dicembre 2016
Chiara Fiorini

Il design trova spazio a Matrioška #10 in tutte le sue sfaccettature: complementi d’arredo, grafiche, illustrazioni, cartoleria, fotografia e composizione con elementi vegetali. Questa edizione di Matrioška Lab Store sarà un vero e proprio viaggio attraverso il panorama del design e dell’artigianato, oltre che un percorso tra suggestioni artistiche e sensoriali, moda e accessori per adulti e bambini.

Tra i manu-fatturieri che si occupano di design d’arredo c’è Altro Design, che parte dal riciclo dei fusti di latta per creare arredi contemporanei dall’appeal urban, mentre Bottega Pensante rielabora gli oggetti dimenticati attraverso nuovi utilizzi creativi e nuove funzionalità. Caccia Grossa con la tecnica della cartapesta Giapponese utilizza i fumetti per creare trofei di caccia anticonvenzionali e colorati, Camere Chiare sceglie invece la fotografia, per ripensare e creare spazi quotidiani che siano non solo luoghi fisici ma anche artistici e mentali. Ingrana Lasercut intaglia a laser e decora a mano oggetti in legno e plexiglas, e Sokio realizza oggetti quotidiani frizzanti e retrò. La Bottega di Betti si occupa di restauro e decorazione pittorica di oggetti d’arredo ispirati alla natura e all’immaginario fiabesco, gli arredi di Libellule Pezzi Unici nascono dal legno e dalla sua lavorazione seguendo un approccio artistico e uno sguardo fantasioso, mentre òè studio realizza oggetti di product e visual design con materiali decontestualizzati seguendo un approccio sperimentale. Infine, Quadritos che realizza miniature di altari pagani, in legno, cartone e stoffa decorati con ornamenti dal sapore messicano, dedicati a personaggi storici che hanno dedicato la vita al coraggio e alla follia.

Il legno e la falegnameria sono nuovamente presenti nel progetto di Officina Wood, in cui mobili in equilibrio tra contrasti estetici e strutturali nascono combinando falegnameria, design e decor. Sono tanti i manu-fatturieri di Matrioška #10 attenti al riciclo: Roberto Fortini Design trasforma oggetti in disuso in complementi d’arredo esclusivi; Jesa Old-Fi realizza casse acustiche combinando materiali di recupero con tecnologie d’avanguardia e Messie Design parte dal riciclo di oggetti dimenticati per realizzare oggetti d’arredo unici. Ci sono poi le lampade a illuminare Matrioška #10, con i progetti di OHR e SteamItaly: il design contemporaneo e minimale delle lampade OHR incontra a Matrioška lo stile industrial, steampunk e vintage di SteamItaly.

Numerosi anche i laboratori artigianali di cartoleria, per gli amanti della scrittura a penna e del profumo dei libri, quelli veri, su carta stampata. Bottega Utopica realizza quaderni assemblati interamente a mano dalla tintura alla rilegatura, e anche Giulia Violanti si specializza nel creare cartotecnica artigianale, realizzata attraverso tecniche di lavorazione innovative e grafiche ricercate. Inéditart che propone cartoleria creativa e anticonvenzionale, con quaderni e agende ispirati al mondo delle fiabe. La carta è materia prima e spunto creativo per Grema, che trasforma la cellulosa in universo di prodotti dal design moderno e leggero. Tobo realizza invece quaderni in sughero attraverso lavorazioni ecologiche senza l’impiego di tessuti di origine animale.

Negli ambiti dell’illustrazione artistica e della grafica, saranno presenti a Matrioška #10. Le Cugine Mancine uniscono la tecnica del disegno alla sperimentazione, applicando l’illustrazione in abbinamento ai più svariati materiali, dalla cartapesta alla ceramica fino ad arrivare a stoffe e uncinetto. Django Nokes che combina l’arte illustrativa con il restauro di cornici vintage su cui prendono vita immaginari onirici e surreali, mentre Riffblast/Golden Helvete realizza grafica irriverente e d’impatto, per un mix estetico in cui l’iconografia religiosa viene rivisitata in chiave ironica e super colorata. Le Palle si concentra invece sulla grafica per realizzare oggetti di uso quotidiano che si ispirano a bugie innocenti e a scuse colorate, e allo stesso modo, Matrioska Studio è sperimentazione grafica e colore, focalizzata sulla realizzazione di stampe e lettering con cui comporre frasi originali. Anche Mommore dà vita a progetti che nascono dalla passione per la calligrafia e l’illustrazione, in cui fili colorati si intrecciano in scritte realizzate su tavole in legno.

Matrioška #10 saranno presenti anche i manu-fatturieri che realizzano oggetti design utilizzando elementi naturali: a partire da Fazenda, che rivisita in chiave green oggetti e spazi quotidiani, fino a Lara About che realizza composizioni e oggetti con elementi naturali di stagione e Rana D’Oro che compone sculture leggere attraverso la tecnica Giapponese del Kokedama, e Lab Lab, invece, si occupa di verde in tutte le sue declinazioni, dall’arte botanica alla decorazione, fino al food e al giardinaggio.