Matrioška presenta i manu-fatturieri: gioielli e ceramica

di Chiara Fiorini in Artigianato, Design, Moda
15 dicembre 2016
Chiara Fiorini

A Matrioška Lab Store protagonisti anche gli oggetti e gli accessori in ceramica oltre che i tantissimi gioielli, realizzati con pietre preziose, metalli, elementi naturali e sperimentali. Forme, colori e stili diversi danno vita a un panorama ricchissimo di novità, tendenze e oggetti che ripercorrono la tradizione e attraverso uno sguardo contemporaneo e talvolta un’anima vintage.

A Matrioška #10 svariate le proposte di oggetti e complementi d’arredo in ceramica: a partire da Alisanna, che è il frutto di tre contaminazioni: l’illustrazione, la ceramica e il fil di ferro a Le Terre, che nasce dal connubio tra ceramica e disegno, che plasmano oggetti unici e personalizzabili, all’insegna del colore. Fino a Tramai che è ceramica dai decori inaspettati, disegnata e realizzata a mano.

A proporre gioielli in ceramica troviamo Baulhaus che crea gioielli artigianali dal gusto retrò, tra suggestioni ispirate allo stile francese e alla cultura anni ’50. Poi ancora MUMI design che unisce ceramica, colore e ironia, realizzando oggetti quotidiani e accessori originali. E Pourtoi, che realizza gioielli in ceramica, argento e pietre dure, dando vita a forme pulite e ricercate.

Tappins crea spille artigianali attraverso il riciclo dei tappi di birra, personalizzate con illustrazioni originali, mentre Vicolopagliacorta è l’unione di design e artigianato, da cui nascono gioielli innovativi e sorprendenti, realizzati con materiali di recupero. Ci sono poi gli accessori e i gioielli proposti da Creativity Wood, che parte invece dal legno per realizzare a mano pappillon, ciondoli e altre creazioni, utilizzando anche stoffe riciclate. Pure Simone Frabboni crea gioielli in legno coltivando l’imperfezione di questa materia prima antica per estrapolarne la ricchezza e la contemporaneità. I monili di Jely Land, in equilibrio tra design e artigianato, colorati e dallo spirito bohémien. E le creazioni di Marco Signorini, che casella i suoi gioielli come fa uno chef con la sua cucina gourmet, unendo tradizione artigianale e innovazione stilistica.

Mari Eco modella gioielli artigianali partendo da disegni originali e personalizzabili, attraverso l’impiego di ottone e resine, mentre Opificina realizza gioielli eleganti e raffinati in oro e argento, stravolgendo i canoni classici di lavorazione. Ossi di Seppia realizza gioielli di design a partire dall’impiego dell’osso di seppia come strumento creativo per ottenere pezzi unici, e Parole in bolla crea accessori handmade, trasformando messaggi accolti in bolle di vetro in ciondoli eleganti e romantici. Roberto Fenzl plasma gioielli eleganti e raffinati attraverso la lavorazione artigianale di pietre e metalli. Xcheno Gioielli plasma argento, ottone, bronzo e vetro per realizzare monili al confine tra stile etnico e suggestioni retrò.