Pipe: speciale Santarcangelo Dei Teatri

di Chiara Fiorini in Artigianato, Cultura, Moda
12 settembre 2016
Chiara Fiorini

Pipe è uno dei nomi ormai noti tra gli espositori Matrioska ma è anche il brand che ha realizzato una speciale collezione di zaini in edizione limitata per il Festival Internazionale del Teatro, che si è svolto a Santarcangelo dall’8 al 17 Luglio 2016, dedicato al teatro contemporaneo, giunto quest’anno alla quarantaseiesima edizione. 

La capsule collection Pipe ha saputo combinare il design di tendenza con la scelta di materiali eco-sostenibili, in linea con la filosofia del Festival, esportando il know how sviluppato attraverso la lavorazione della pelle anche sul tessuto in canvas.

Pipe ha un logo spiritoso che richiama il nome del brand, uno stile contemporaneo e un’anima artigianale, Martina Brolli e Riccardo Di Natale, proprietari e ideatori del marchio hanno saputo portare la borsa in pelle, uno dei core business dell’artigianato italiano, su un nuovo livello.

Pipe avvicina l’artigianato alla tendenza e allo street style, realizzando borse, zaini e cartelle da lavoro adatte ad essere indossate in ogni occasione. Colori e forme si adattano ai look cittadini e al tempo libero, dai più sobri ai più colorati, dagli zaini alle borse.

Sorprendente è stato il successo ottenuto nella passata edizione del Festival, in cui Pipe ha accettato una sfida importante, lavorando sul personalizzato. L’edizione limitata di zaini pensati e prodotti per incontrare il gusto e la sensibilità estetica dei partecipanti ha aperto interessanti possibilità per le sorti del marchio e per il settore dell’artigianato, che ben si adatta alla sperimentazione creativa di una delle manifestazioni d’avanguardia più apprezzate a livello internazionale qual’è il festival Santarcangiolese.